Acne

Nella quasi totalità dei casi, l’acne è dovuta ad un’intossicazione da latte e derivati. Tale intossicazione crea uno squilibrio della funzionalità dell’ovaio. Pertanto, quando i ginecologi intervengono con la pillola (aggravando, purtroppo, la situazione ginecologica), questa riequilibra l’ovaio e agisce indirettamente sull’acne, ma non sta risolvendo il problema all’origine, anzi lo complica notevolmente. Difatti, al momento dell’interruzione dell’assunzione della pillola, il problema dell’acne (a meno che non sia cambiata l’alimentazione, e quindi siano eliminati latte e derivati, contemporaneamente e spesso casualmente) si ripresenta anche in maniera più importante. Ovvero, quando non si ripresenta, comunque il corpo ha trovato un altro adattamento e ha eliminato le tossine in un’altra forma, che spesso può essere più grave dell’acne.