Aspettando il Politeama. L’intervista di un’amica



Venerdì 31 marzo torna a Bisceglie lo spettacolo che porta l’osteopatia e la salute nei teatri italiani, “Chi è causa del suo mal pianga sul…”. Per l’occasione, la mia amica Marzia mi ha fatto delle domande. Una piccola intervista che ho il piacere di condividere con voi. Vi aspetto a Bisceglie, al Politeama Italia. Non mancate!

Chi è causa del suo mal pianga sul… Come nasce la scelta di uno spettacolo ironico sulla salute?
“Da sempre tengo le mie lezioni e conferenze in maniera divertente per tenere alta la curva dell’attenzione. Ho sempre cercato di spiegare concetti anche scientifici in maniera scherzosa. E l’ho fatto per tantissimi anni e in diversi ambiti. Era arrivato il momento di raccogliere le informazioni migliori in una unica grande conferenza buffa, scegliendo quello che era il tema a me più caro: l’importanza che andare al bagno tutti i giorni è l’unità di misura della salute. Chi è causa del suo mal pianga sul cesso è uno spettacolo basato sull’ironia e lo sberleffo, strumenti attraverso cui le informazioni vengono comprese e memorizzate meglio, l’approccio è diverso e più di tutto ci si diverte e si impara”.

E quindi che cosa impariamo da questo spettacolo?
“Tantissime cose. La prima fra tutte: ‘Se sorridi tutto sorride intorno a te e dentro di te’. Non posso anticipare tutto lo spettacolo, ma l’incipit sì. Posso dire che parleremo di alimentazione, di respirazione e idratazione. E sicuramente rideremo a crepapelle sull’argomento ‘andare al bagno'”.

L’ultima data ha avuto un palcoscenico e un pubblico importante…
“Milano, Zelig Cabaret. Esatto”.

Come è andata?
“È stato perfetto. Dall’organizzazione all’ospitalità, dal pubblico milanese, che era super entusiasta, alla performance. Siamo stati felicissimi e soprattutto abbiamo fatto tutto esaurito”.

Abbiamo… chi altro c’è sul palco?
“Ci siamo io e Silvia Cappa, mia moglie. Il suo è l’unico nome veramente importante che leggete sul manifesto. Silvia suona il pianoforte e insieme abbiamo riadattato alcune musiche delle colonne sonore più celebri per il nostro spettacolo. Con una sorpresa finale bellissima. Questo però non posso svelarlo. Vi aspetto a teatro”.


(Le foto sono state scattate durante lo show allo Zelig da Paolo Mastrototaro, amico pugliese che vive a Milano)

In the Free Yoast seo premium nulled metabox you can set a focus keyword.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *